Indice del forum AnsaHT.com

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Il Condensatore, questo sconosciuto.

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Live Aid
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ANSA
Site Admin


Registrato: 31/05/07 23:32
Messaggi: 1900

MessaggioInviato: Gio Set 27, 2007 10:49 am    Oggetto: Il Condensatore, questo sconosciuto. Rispondi citando

Da quando un condensatore non polarizzato da 1.000 Vcc non può operare a 220Vac ?!

http://www.audiofaidate.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=3107#top

Capisco che Giaime ha 20 anni e non è ancora ingegnere, ma si sta parlando della tensione di targa di un condensatore e non credo occorrano lauree per definire ‘sta roba qua, sù !

Non me la prendo certo con il ragazzo, è giovane e si farà, però dico… aiutiamoli, magari qualcuno del forum potrebbe precisare meglio la questione tecnica.
Me la prendo semmai con i suoi professori, perché non è la prima volta che in tema condensatori Giaime partorisce concetti fantasiosi, come quando scrisse che i condensatori si dimenticano il valore di tensione per cui sono stati costruiti (eh eh eh Very Happy ) : http://www.videohifi.com/forum/topic.asp?whichpage=1&ARCHIVEVIEW=&TOPIC_ID=63271

Pure sul tema PCB non ci siamo, da una vita il PCB non può essere utilizzato per i condensatori. Il condensatore in oggetto riporta come anno di costruzione il 1991, perciò è del tutto probabile che al suo interno non vi sia PCB.




notare la tensione di picco a cui può lavorare: 3.000 V !!




Infine… vi sono condensatori con olio liquido interposto alla struttura esterna, come per esempio certi Siemens dal costo stratosferico, pertanto è normalissimo sentirne gli effetti quando lo si scuote.



http://ansaht.altervista.org


L'ultima modifica di ANSA il Dom Dic 09, 2007 8:04 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
ANSA
Site Admin


Registrato: 31/05/07 23:32
Messaggi: 1900

MessaggioInviato: Ven Set 28, 2007 7:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

In attesa di vedere se nel forum Audiofaidate qualcuno corregge gli errori che permangono, riporto una segnalazione pervenutami: http://www.videohifi.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=56264

In pratica le considerazioni sui professori vengono a cadere, lasciando spazio all’eventualità che gli studi non siano ancora giunti all’argomento del condensatore.

Il bello dei ragazzi è che imparano in fretta, prima bastava un parallelo fra condensatori per incartarsi, tre mesi dopo già si propone con fare sicuro presso la burba di turno: http://www.videohifi.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=62199



http://ansaht.altervista.org
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
ANSA
Site Admin


Registrato: 31/05/07 23:32
Messaggi: 1900

MessaggioInviato: Dom Set 30, 2007 12:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Più che aprire un confronto… conveniva aprire gli occhi.
È stata messa una foto, bastava guardarla.

Precisiamo: “bastava guardarla”… a chi non conosce solo i condensatorini da mettere intorno all’integratino.
In quel caso, il colpo d’occhio sarebbe già stato sufficiente, per capire che il condensatore in oggetto NON è un condensatore da motori.

Del resto, anche senza foto, era già evidentissimo che non si trattasse di un condensatore per motori, datosi che il motivo d’interrogazione era l’olio... e solo i migliori (e più costosi) condensatori per elettronica di potenza ricorrono al raffreddamento ad olio.

In rete ho individuato un documento che si presta come rapido riassunto dei temi in argomento (è pure in italiano), lo fornisce la Italfarad ed è ottimo per le prime distinzioni fra tipologie e per individuare velocemente i parametri in gioco: http://www.italfarad.com/pdf/elpo.zip

In merito alla possibilità di gestire la tensione di rete da parte dei condensatori in carta e olio, i catastrofismi di Giaime sono il frutto di sue interpretazioni, in realtà un esemplare in ordine da 600Vdc può farlo benissimo.
L’impressione è che Giaime non abbia molta esperienza di condensatori carta e olio di vecchia produzione, infatti individua come punto debole (addirittura deleterio a suo dire) la capacità di gestire corrente e calore, che invece sono punti di forza di questi condensatori, rispetto alle tipiche produzioni attuali.

Parlando in generale,
immaginiamo di far lavorare in tensione alternata un condensatore di cui sia nota la sola tensione nominale in continua scritta sul componente.
Rispetto al valore DC di targa, applichiamo una tensione AC efficace ridotta di 2,828.

Stante queste condizioni… chi patirà maggior stress operativo, il condesatore in carta e olio new old stock o il componente di attuale produzione commerciale?




Axon 20uF, 1.200Vdc - Sprague 8uF, 1.500Vdc (il test dello Sprague si avvicinò ai 6KVdc prima di mostrare segni di agitazione molecolare).











Gli italiani Procond serie MKP-228 furono segnalati da Hiraga per le ottime capacità sonore. Notare che il valore in AC dichiarato da alcuni condensatori è all’incirca ridotto di 1,414 rispetto al valore DC, cioè del valore di picco. Quando non ci sono data-sheet che specificano meglio tale dato, conviene sempre considerarlo come valore limite NON ripetitivo.





Condensatori carta e olio Western Electric new old stock etichetta oro, furono costruiti quasi un secolo orsono, su eBay viaggiano a diverse centinaia di dollari al pezzo. Rimpiango di averne ceduto un quartetto (a prezzi molto inferiori a quelli attuali), anche se la cessione avvenne solo per motivi di installazione: http://ansaht.com/ec8020_mod_xx301.htm . Impossibile immaginare come suonano senza averli ascoltati, ricordo bene di come ne rimasi stupito e spiazzato.




http://ansaht.com
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Live Aid Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it