Indice del forum AnsaHT.com

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

HiFi-ForumLibero: nuovo forum... solite delusioni
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
 
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> il meglio e il peggio dai Forum Audio
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ANSA
Site Admin


Registrato: 31/05/07 23:32
Messaggi: 1900

MessaggioInviato: Mer Ago 22, 2012 8:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Le mie speranze di rivedere lo spirito Epiguren di un tempo, sono definitivamente franate quando ho visto il nick Calabrese intento a scrivere nel loro forum… la reazione istintiva è stata di clickare immediatamente la X in alto a destra.
Anche nel Forum Bit Audio World ho visto il nick di Calabrese in piena attività, ed ho avuto identica reazione: chiusura istantanea della pagina.

Dovendo leggere abbastanza spesso il forum di Calabrese per attivismo audio, proprio non ce la faccio a reggerlo pure da altre parti… specie considerando, che in altri forum ci si aspetta di trovare cose diverse dalle solite manfrine del Calabrese.
Tornerò ad aprire Epiguren e BAW fra 6…12 mesi, ma forse è meglio attendere di più, perché Calabrese ha dimostrato in Videohifi di poter intasare un forum per anni.




www.ansaht.com
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
ANSA
Site Admin


Registrato: 31/05/07 23:32
Messaggi: 1900

MessaggioInviato: Lun Feb 09, 2015 6:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

ANSA ha scritto:
È notorio, che l’esperienza prolungata in qualsivoglia materia, produce un grado di dimestichezza tale, che permette poi di apprezzare al volo la verosimiglianza di certe situazioni.

Può quindi capitare, che a Calabrese non occorrano le rilevazioni strumentali della sezione bassi del diffusore Montagna Spark3, per stimare non verosimili i 102,5dB di efficienza dichiarati, in quanto non rientrano nei limiti dettati dalla fisica.
In questo Calabrese ha perfettamente ragione, se non fosse che invece ha torto, per via del solito modo quadrato che ha di ragionare su queste cose.
Con una logica da strumento di misura, lui vuole che i 102,5dB siano tali sull’intera banda, fino all’estremo inferiore, e se non è così, lancia pubbliche accuse di truffa.
In realtà il dato di efficienza della sezione bassi delle Spark3 viene dichiarato in riferimento alla parte superiore, che si estende fino a 430Hz, per cui i 102,5dB ci stanno tutti.
( Anche con le Klipschorn la situazione è similare, l’efficienza di targa si ha solo nella parte superiore della gamma bassa, ed è ben lungi dall’essere costante al diminuire della frequenza: http://i51.tinypic.com/zk2y54.jpg )

Da parte mia, ho fornito un esempio basato sull’esperienza giusto nel post precedente, evidenziando come a volte possano bastare pochi dati, per fiutare al volo l’incongruenza di certe affermazioni.
In questa occasione, voglio sbilanciarmi in un altro apprezzamento basato sull’esperienza, in riferimento ai diffusori che Calabrese e il suo forum vogliono vendere agli appassionati di riproduzione musicale domestica.
Ecco a seguire le immagini del diffusore grande e di quello piccolo:










L’analisi morfologica, suffragata dal suddetto fattore esperienziale, insinuano in me l’aprioristica idea, che quei diffusori siano scarsamente dotati di raffinatezza musicale.
Non avendoli mai ascoltati, è possibile possa sbagliarmi, ma per come si presentano, credo sia difficile sbagliare una stima del genere.

Il diffusore grande, con i due cassoni a tromba in stile pro, è a mio avviso il più sensato, a patto venga indirizzato ad ambienti grandi e a riproduzioni ad alto SPL.
Calabrese ha spiegato, che l’ambiente dove ha l’impianto stereo è di oltre 60 metriquadri, con un punto di ascolto distante circa 5 metri dai diffusori e preferisce livelli SPL piuttosto importanti (ben superiori alla norma).
Chiaramente in una situazione del genere, trova giustificazione il dispiegamento di 4 cassoni (2 per canale) dedicati alla sezione bassi e medio-bassi… e per la gamma medio-alta ci sono ben poche alternative ai driver a compressione, in conseguenza dell’SPL da gestire.
L’abbondante distanza dai driver, riduce l’innaturalezza della direttività e la notevole pressione sonora, dissimula le pecche nella resa musicale.
I problemi importanti sono ascrivibili alla classificazione del prodotto, perché Calabrese vuole vendere quel diffusore agli appassionati audio e questo comporta lo scontrarsi con prodotti commerciali che, pur anch’essi basati su trombe e driver a compressione (praticamente inevitabili per alti SPL), sono votati alla musicalità estrema e in tal senso hanno tutte le accortezze possibili… infatti gli esempi migliori provengono da personaggi con specifico background, dotati di spiccata raffinatezza e sensibilità in materia.
Va da sé, che sotto questo aspetto Calabrese ed il suo prodotto sono totalmente tagliati fuori in partenza. Non a caso lui la butta sulla questione prezzo, proponendo spesso discorsi che ricordano le trattorie a prezzo fisso, tramite la formula: SPL / costo.
Da questo punto di vista la questione si sposta, nel senso che ci troviamo davanti al tentativo di immettere nel mondo della riproduzione domestica, impianti di diffusione sui generis di quelli utilizzati nelle discoteche e negli spettacoli canori all’aperto. In questo caso il problema per Calabrese, è costituito dalla concorrenza del mercato Pro, che spesso offre occasioni incredibili, con impianti di diffusione, corredati di ampli e quant’altro, venduti a cifre molto convenienti. Non mancano le occasioni di sub a tromba con doppio 18 pollici, reperibili a volte anche in soluzione multipla, per cifre in grado di rovinare i piani commerciali basati sulla formula: SPL / costo.



www.ansaht.com





Sono trascorsi quasi 3 anni dal post quotato e nulla è cambiato.

Anche per me nulla è cambiato e resto dello stesso avviso… se uno vuole sentire forte è ha la fissa del full horn, può trovare nell’usato del pro delle ottime occasioni e vivere sereno senza rompere i coglioni al prossimo.

Ecco un esempio di giornata:
http://www.ebay.it/itm/SISTEMA-DI-CASSE-ACUSTICHE-KLIPSH-MOD-MCM-1900-IN-FIBRA-DI-VETRO-E-ALLUMINIO-/231475230578?pt=Casse_e_diffusori&hash=item35e4ffb772







4 SUB, 2 MEDIOBASSI, 2 MEDIOALTI, 2 BATTERIE DA 4 TWEETERS E DUE CROSSOVER
TOTALE 12 COMPONENTI
PREZZO: 3.900 €
( Essendo modulare, il sistema è espandibile, per cui in un secondo tempo si possono aggiungere delle unità bassi e medio bassi a volontà. )



Per riferimento...
il sistema con i 4 cassoni di Calabrese, più 4 ampli cinesi da lui forniti, sono stati venduti a un anonimo incappucciato col nick di Miseno, per una cifra di 2.000 Euro.



www.ansaht.com
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
ANSA
Site Admin


Registrato: 31/05/07 23:32
Messaggi: 1900

MessaggioInviato: Mer Ago 05, 2015 4:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Agli Audiolesi (vedi nota) in missione per conto di Dio, consiglio come sempre di orientarsi all’usato professionale, per acquistare a cifre abbordabilissime dei Full Horn ben performanti, senza rompere i coglioni a tutti con guerre di religione.

A seguire un generico esempio in tal senso:











L’annuncio è del maggio scorso, quindi non più valido, ma ne rimane comunque testimonianza tramite la cache di Google:
http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:1xl5zxqPOjgJ:www.kijiji.it/annunci/altro-elettronica/alessandria-annunci-alessandria/impianto-proff/77752541+&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it

In sintesi… Roberto di Alessandria, ha posto in vendita un impianto di diffusione Full Horn professionale completo di amplificazione – come da foto – per una cifra del tutto congrua di 5.500 €.
Il testo dell’annuncio era il seguente: “ Impianto completo di amplicatori 4 colonne subwoofer 4 woffer 4 medi trombe Marca cerving wega e jbl ”

Il sistema proposto è costituito da altoparlanti di marca e permette di risolvere il problema delle 4 pareti… nel senso che le puoi “foderare” tutte e 4.
L’amplificazione in dotazione è sufficiente, ma… attenzione… per diventare un Audiolesi Rumpianesi, che sbombarda negli estivi mesi, poi per tutto l’anno nei forum te li sgualcisce come panni stesi… è bene non trascurare questo aspetto, magari aggiungendo qualche migliaio di Watt.



Nota: … http://ansaht.com/uv638jed4/var/Audiolesi.html



www.ansaht.com
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum -> il meglio e il peggio dai Forum Audio Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6
Pagina 6 di 6

 
Vai a:  
Puoi inserire nuovi argomenti
Puoi rispondere a tutti gli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it