Indice del forum AnsaHT.com

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Elma commutatori

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Live Aid
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
ANSA
Site Admin


Registrato: 31/05/07 23:32
Messaggi: 1900

MessaggioInviato: Mar Dic 15, 2015 9:40 pm    Oggetto: Elma commutatori Rispondi citando

Dal forum Audiofaidate:
Commutatore rotativo ELMA … la posizione 1 capta segnale dalla vicina posizione 12 (o 24)

http://www.audiofaidate.org/forum/viewtopic.php?f=2&t=11257&sid=1c9b9ee083dc72eeed697ee19489044b



I commutatori Shallco sono ottimi, con l’unica avvertenza delle notevoli dimensioni, non adatte ad ogni installazione… e pure il prezzo è “notevole”!
Le ampie dimensioni consentono una maggior distanza tra i contatti, ma in pratica anche con i Shallco non si hanno distanze abissali tra contatti adiacenti:
http://i639.photobucket.com/albums/uu113/pdcaceo/Shallco%20volume/IMG_153050.jpg


Gli Elma costano decisamente meno, pur mantenendo l’elevata qualità necessaria alla destinazione d’uso, che non è quella audio, ma quella professionale.
Il 24 posizioni nasceva infatti, per la base dei tempi negli oscilloscopi.







Ho fotografato alcuni Elma, tra cui un 12 posizioni… nella foto con i contatti verso l’alto.
La distanza tra contatti adiacenti è notevole e non è pensabile, che possa avvenire un’iniezione di segnale, specie con livelli da pre phono.

Nella foto sono presenti anche un paio di commutatori a 24 posizioni, concepiti appositamente per il controllo volume.
Si tratta di una versione da me customizzata, con 3 wafer in parallelo, per avere ad ogni scatto 3 contatti che lavorano contemporaneamente (e non essere da meno ai Shallco), quindi il problema “ la posizione 1 capta la vicina posizione 24” diventa in questo caso tre volte tanto.
Ma non solo, rispetto al 12 posizioni la distanza tra contatti adiacenti risulta dimezzata, e questo ci porta a pensare che la “captazione” possa raddoppiare.
Quindi raddoppiando il tre volte tanto, ci ritroviamo con un commutatore che nella posizione 1, è come se fosse nella posizione 6 , rispetto all’Elma 12 posizioni di cui si parlava.

In realtà, pur avendo sestuplicato l’evenienza, nella posizione 1 il segnale va a zero.
Nel vostro caso non succede, perché la cablatura d’ingresso forma un balun, che tira dentro i campi magnetici dei ferri non schermati (infatti a Trenini non gli andava a zero manco con un interruttore!).

Del resto se così non fosse basterebbe una misura, per verificare strumentalmente quanto segnale capta la posizione 1 del commutatore Elma.

Se non avete la strumentazione adatta fatecelo sapere, che vi facciamo aiutare da Bue Grasso (nick: Microfast).
Lui parla un giorno sì e l’altro pure di misure sui DAC a -140dB (cosa ne parli a fare non si sa, visto che non c’entra una cazzo con la musica… ma questo è un altro discorso), quindi è sicuramente in grado di stabilire l’entità della captazione in posizione 1, del commutatore Elma isolato dal circuito.
Non ditegli però che il commutatore serve per scopi audio, perché lui per il controllo volume ha in mente solo i chip integrati… e in generale detesta la componentistica orientata al rispetto del segnale musicale.



www.ansaht.com
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Live Aid Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it